Traduzioni asseverate

traduzioni-asseverate
Traduttore giurato Udine

La traduzione asseverata, detta anche traduzione giurata, è diventata sempre più importante negli ultimi tempi a seguito del “boom” del commercio internazionale e del notevole incremento del flusso migratorio. La richiesta di traduzione asseverata è aumentata in maniera esponenziale e noi di Interfax Traduzioni non ci siamo fatti trovare impreparati. Il nostro studio traduzioni fornisce servizi di traduzione ed interpretariato nelle principali lingue europee potendo contare su uno staff di traduttori professionisti madrelingua.

Cosa sono le traduzioni asseverate

Le asseverazioni rappresentano traduzioni ufficiali di un documento legale o di qualsiasi altro documento che deve essere utilizzato in una situazione legale. In breve sono traduzioni che garantiscono il mantenimento del valore legale del documento tradotto esattamente come quello originale. Le traduzioni con asseverazione sono obbligatorie quando devono essere utilizzate per fini governativi, giudiziari o amministrativi.

I documenti che generalmente hanno bisogno dell’asseverazione sono: richieste di cittadinanza, certificati di nascita, certificati di matrimonio o di divorzio, titoli di studio, patenti di guida per cittadini extraeuropei, libretti di circolazione automobilistici, atti giudiziari ecc. Le traduzioni professionali asseverate seguono un iter che varia da paese a paese ma, a prescindere dalle modalità, hanno una validità mondiale.

In Italia spesso si sente parlare di traduttore giurato o di traduttore ufficiale, questo non è corretto.

Traduzione del documento in lingua straniera oppure da una lingua straniera in italiano.

L’Asseverazione è la procedura che dà valore, tra privati o tra privati e la Pubblica Amministrazione, alla perizia stragiudiziale e alla traduzione, per mezzo del giuramento davanti al Cancelliere (art. 5 R.D. N° 1366 del 9/10/1922 semplificazione dei servizi di cancelleria e segreteria – D.M. 4/1/54 (Cat. 22) – traduzioni di lingue straniere – R.D. 20/9/34 n° 2011 art. 32 Categorie periti e interpreti presso la camera di commercio).

La traduzione deve essere giurata da chi l’ha effettuata. Il traduttore si reca in Tribunale con la traduzione cartacea da giurare. Il traduttore, al fine di garantire l’imparzialità e la veridicità della traduzione deve essere un terzo estraneo all’atto che ha tradotto.

Il giuramento può essere effettuato in qualunque Tribunale su tutto il territorio nazionale.

Se la traduzione deve essere trasmessa all’estero è necessario legalizzare la firma del cancelliere (con apostille oppure legalizzazione).

La legalizzazione di un documento che deve essere presentato all’estero necessita oltre che dell’asseverazione anche dell’apostille (Convenzione dell’Aia del 05 ottobre 1961).

Per i paesi che non hanno firmato la Convenzione dell’Aia è prevista la legalizzazione consolare. Il nostro Studio offre anche il servizio di legalizzazione consolare per i paesi di lingua araba e anche per altri paesi non firmatari della Convenzione.

Non è consentito giurare traduzioni da una lingua straniera ad un’altra lingua straniera se non operando almeno una traduzione in lingua italiana.

Valori bollati necessari: 1 marca da bollo da € 16,00 euro ogni 4 facciate (come riferimento il foglio formato uso bollo) contando anche la facciata del verbale di giuramento.

….

La nostra agenzia di traduzione lavora solo con traduttori esperti, che traducono esclusivamente nella propria lingua madre.

Richiedi preventivo

Select FileUpload File